Baselworld perde anche Eberhard & Co.

Orologi

Eberhard & Co. la celebre casa orologiera svizzera (nata nel 1887 e con 130 anni di storia sulle spalle) ha annunciato che non sarà presente nel 2018 a Baselworld, il più grande salone mondiale dell’orologeria e gioielleria del quale è stato espositore per 70 anni.

L’Azienda da sempre investe sul prodotto, facendone il proprio maggior punto di forza: negli ultimi anni, le novità del marchio si sono susseguite con una notevole serie di successi, che hanno premiato la volontà di andare incontro al mercato.

I suoi successi

Dopo l’enorme successo ottenuto lo scorso anno dal modello Scafograf 300, insignito tra l’altro del premio GPHG come miglior orologio sportivo dell’anno, nel 2017 la Maison si è concentrata sull’importante 130esimo anniversario, con numerosissime iniziative di comunicazione ed una linea di prodotti dedicati insieme ad un’evoluzione della collezione Scafograf, il modello GMT.

“Baselworld è stato in passato rappresentativo della filiera del settore, ma questo aspetto sta ora scomparendo senza che venga sostituito da un nuovo progetto – afferma Mario Peserico (in foto), direttore generale di Eberhard & Co. – credo che molte altre saranno le defezioni per il 2018. La presentazione delle Novità 2018 avverrà a partire dal mese di Marzo attraverso attività ed eventi dedicati che permetteranno di avere un contatto ancor più diretto con stampa e clienti a livello nazionale ed internazionale”

Proprio nel corso dell’ultima edizione della Fiera di Basilea, nonostante il marchio sia stato tra i protagonisti principali della manifestazione, grazie anche alla collocazione nella prestigiosa Hall 1.0, si è iniziato a riflettere sull’opportunità di un cambiamento, arrivando a maturare la decisione di non affidare più a Baselworld la presentazione delle novità del brand.

Eberhard & Co. ha quindi scelto per il 2018 di non essere più fra i marchi del Salone, la cui Organizzazione ha annunciato per la prossima edizione un’ulteriore defezione degli espositori stimabile fra il 30% e il 60% dopo le già notevoli riduzioni verificatesi negli ultimi anni.

Risulta evidente che per i marchi indipendenti come Eberhard & Co. sia giunto il momento di slegarsi dai contesti tradizionali per cercare una maggiore vicinanza ai mercati e alle loro esigenze.

Tante altre defezioni importanti

Ricordiamo che l’addio a Baselworld da parte di Eberhard & Co. è solamente l’ultimo di una lista di tanti nomi importanti del mondo delle lancette:  Hermès, Girard-Perregaux, Ulysse Nardin, Versace, Ferragamo, Louis Erard, Fossil…

Pensare in grande con Tissot Chrono XL
Hublot è da Harrods con The Art of Fusion

Potrebbe interessarti anche

Menu