PARMIGIANI FLEURIER – Kalpa family

Emblema di Parmigiani Fleurier sin dalla sua creazione, nel 2001, il Kalpa si presenta con caratteristiche estetiche rivisitate nei dettagli ed è ora dotato esclusivamente di movimenti di forma progettati in-house. I suoi codici identificativi – cassa tonneau, anse a goccia, quadrante sobrio con lancette delta – nati dalla ricerca dell’ergonomia, delle proporzioni e della leggibilità ottimale, formano lo scrigno che ospiterà questi nuovi calibri di manifattura. Un ritorno alle origini della Maison e al primo movimento tonneau creato 20 anni fa dal suo fondatore Michel Parmigiani. In occasione del SIHH, la Maison svela le prime tre espressioni di questo rinnovamento di forma e contenuto: i modelli maschili Kalpa Chronor, Kalpagraphe Chronomètre e Kalpa Hebdomadaire. Movimenti di forma per orologi di forma: la saga Kalpa continua nello spirito di coerenza e qualità artigianale che è alla base della Manifattura di Fleurier.

Primo orologio di forma tonneau firmato Michel Parmigiani, il Kalpa è per molti aspetti un emblema della Maison. Da una parte i codici estetici: una cassa di forma tonneau con anse a goccia, concepita nel rispetto delle proporzioni e dell’armonia, un profilo ergonomico studiato nei dettagli, un quadrante sobrio e raffinato, una perfetta integrazione del bracciale, sia in metallo che in pelle. Questa impronta stilistica si basa sulla sezione aurea e sulla sequenza di Fibonacci, disegnata, come per ogni creazione, dal fondatore della Maison. Dall’altra parte, la tecnica: la forma tonneau che contraddistingue la cassa Kalpa deriva dal primo movimento di forma per orologio da polso disegnato dal Maestro di Fleurier nel 1998.

Da allora, la collezione Kalpa si è arricchita di modelli maschili e femminili, diventando l’insegna della Manifattura. Grazie alla capacità produttiva del polo orologiero di Parmigiani Fleurier, il Kalpa di nuova generazione è equipaggiato esclusivamente con calibri di forma, appositamente progettati all’interno della Manifattura. Una “coerenza tra contenuto e contenitore” voluta da Michel Parmigiani, fondata sul savoir-faire orologiero e industriale della Maison, nello spirito che è alla base della filosofia della Maison: “Concepire e realizzare cose eccezionali, fuori dall’ordinario“.

Ritorno alle origini

La storia del Kalpa risale agli inizi della Manifattura, quando il fondatore Michel Parmigiani, maestro orologiaio e restauratore, disegnò il primo movimento per l’orologio da polso della Maison, il calibro PF110. Oltre alla caratteristica forma tonneau e l’innovativa indicazione della riserva di carica, questo eccezionale movimento di alta orologeria a carica manuale vanta un’autonomia di otto giorni e un’elevata precisione grazie al doppio bariletto, una rarità per l’epoca. Questa fuga dal movimento tradizionale rotondo prosegue con il design del Kalpa, primo orologio di forma del marchio. Per disegnarlo, Michel Parmigiani parte da una calotta sferica e si dedica prima di tutto al profilo dell’orologio e all’armoniosa integrazione delle anse, per creare un insieme ergonomicamente perfetto. Nascono così le famose anse a goccia, derivate anch’esse da una spirale logaritmica della sezione aurea. “L’ispirazione viene dalla natura, dalle sue proporzioni e dalle curve naturali che sono alla base della creatività “. In questo senso, il nome Kalpa è decisamente appropriato: la parola si riferisce all’ordine cosmico, al rito e all’arte, grazie ai quali l’uomo raggiunge l’armonia con l’energia universale.

Armonia e rinnovamento

Il Kalpa è diventato l’emblema della Maison Parmigiani Fleurier grazie alla sua estetica unica, all’ergonomia e al comfort, e prosegue il suo cammino con nuove caratteristiche: è dotato di movimenti di forma che si integrano rigorosamente con le linee della sua cassa tonneau. Una scelta tecnica ed estetica che mette in luce il know-how trasversale e la forza produttiva della Maison. Il suo centro artigianale-industriale – il polo orologiero Parmigiani Fleurier – composto da cinque entità che integrano tutta l’expertise coinvolta nella fabbricazione di un orologio di alta gamma (dalla spirale al ruotismo, passando per cassa e quadrante), fornisce alle Maison tutte le competenze necessarie e garantisce l’indipendenza delle sue creazioni. Una libertà creativa unita alla ricerca dell’armonia e della coerenza: il filo conduttore della Maison sin dall’inizio. Questo senso di rigore e onestà è incarnato nei primi tre modelli Kalpa maschili presentati al SIHH. Ognuno di essi è dotato di un inedito movimento tonneau, interamente realizzato in-house: i calibri PF365 (in oro massiccio), PF362 e PF110. Due movimenti automatici con cronografo integrato e un calibro a carica manuale con riserva di carica di otto giorni, simile al predecessore del 1998. I tre calibri sono tutti certificati COSC.

Una sorpresa nascosta nei dettagli

Se il contenuto del nuovo Kalpa si appresta a una svolta senza precedenti, integrando una nuova gamma di movimenti di forma realizzati nella manifattura, il suo contenitore non è da meno e segue la stessa logica di coerenza e perfezione. Ogni aspetto della sua identità è stato accuratamente rivisitato senza compromettere l’armonia originale delle proporzioni e dei codici estetici. All’insegna dell’equilibrio, del comfort e della leggibilità, i designer di Parmigiani Fleurier hanno conferito un tocco di modernità al Kalpa nel rispetto della sua identità e autenticità. La cassa tonneau, la cui forma ergonomica si adatta perfettamente al polso, è stata rielaborata nelle linee e nelle curve: più tese e contemporanee, hanno ora due raggi e una leggera concavità che conferiscono carattere e dinamismo all’insieme. Allo stesso modo, le emblematiche anse “a goccia”, corte e curve, sono state ridimensionate e riorientate per perfezionarne l’aggancio. La corona è più grande e l’apertura tonneau più evidente, in particolare sul lato fondello dove è possibile ammirare il movimento di forma perfettamente integrato alla cassa e, sui modelli a carica automatica, la massa oscillante in oro 22 carati con motivo grain d’orge, firma di Parmigiani Fleurier.

Il quadrante è all’insegna dell’equilibrio e della leggibilità delle indicazioni sobria e raffinata. Ogni dettaglio del quadrante è curato ed elegante, con diversi livelli di superfici e finiture, alternando guilloché, decorazione a chiocciola, trattamento opalino, con indici sfaccettati applicati a mano. La lavorazione guilloché si armonizza con la decorazione del movimento e della massa oscillante. Le lancette delta, che contribuiscono all’identità del quadrante, sono state ridimensionate e rivestite di materiale luminescente. Per migliorare ulteriormente la leggibilità delle funzioni, la finestrella della data si stacca dai piccoli secondi per collocarsi sulla parte superiore del quadrante. È arrotondata e si apre su tre cifre, di cui il numero 1 in rosso vivo o con polvere d’oro a seconda del modello, per segnare l’inizio del mese. Il nuovo Kalpa è in linea con le aspirazioni del suo creatore Michel Parmigiani: il sodalizio tra la scienza orologiera del maestro orologiaio-restauratore e la creatività dell’orologiaio-architetto che disegna il futuro osservando le proporzioni e l’armonia della natura.

KALPA CHRONOR

Per mettere in luce la nuova generazione Kalpa, Parmigiani Fleurier colpisce nel segno con il Kalpa Chronor, il primo movimento cronografo integrato al mondo in oro massiccio con carica automatica. Impermeabile fino a 30 metri, questo orologio tonneau in oro rosa 18 carati lucidato a mano e di 48,2 x 40,4 mm, è dotato di un meccanismo eccezionale interamente sviluppato e prodotto in-house. Frutto di sei anni di sviluppo, il calibro PF365 è certificato COSC e batte all’alta frequenza di 36.000 alternanze all’ora (5 Hz) per una precisione di lettura al decimo di secondo. Con una riserva di carica di circa 65 ore, questo movimento di alta orologeria dotato di ruota a colonne e innesto verticale, che garantiscono precisione e facilità d’uso, si distingue per la prestigiosa fattura in oro 18 carati. Un materiale malleabile particolarmente complesso da lavorare, che mette in luce la rarità e il savoir-faire necessario per la sua progettazione, la scheletratura dei ponti e le decorazioni: è dotato inoltre di un bilanciere a inerzia variabile sostenuto da un ponte passante per una migliore stabilità e resistenza agli urti. Lato quadrante, il calibro PF365 offre le funzioni di ore, minuti, piccoli secondi, cronografo con tachimetro e datario a finestrella. Lato fondello, l’ampia apertura tonneau sormontata dal vetro zaffiro svela questo nuovo movimento di forma, alimentato da una massa oscillante in oro 22 carati con decorazione guilloché “grain d’orge”. Il quadrante in due parti in oro 18 carati di colore nero presenta finiture raffinate con centro opalino, réhaut con lavorazione guilloché a mano motivo intrecciato e contatori con motivo a chiocciola. Questi ultimi, allargati e leggermente decentrati verso l’alto, offrono una maggiore leggibilità, mentre la finestrella arrotondata della data con bordo dorato si apre a ore 12 su un disco con numeri bianchi e il numero ‘”1″ in polvere d’oro. Le lancette delta luminescenti puntano verso gli indici sfaccettati in oro rosa 18 carati applicati a mano, anch’essi rivestiti in materiale luminescente, a cui si abbina la fibbia déployante del cinturino in alligatore nero Hermès. Un pezzo d’eccezione, realizzato in 50 esemplari numerati.

KALPAGRAPHE CHRONOMÈTRE

Il nuovo Kalpagraphe Chronomètre è una creazione di rara particolarità che invita a immergersi nelle sue tonalità blu abyss, illuminate di oro rosa 18 carati. L’eleganza maschile di questa creazione di alta orologeria assume i tratti di complicazione orologiera di grande pregio: il cronografo. Lo anima il nuovo movimento di forma di Parmigiani Fleurier: il calibro PF362, cronografo integrato a carica automatica certificato COSC, con funzioni di ore, minuti, piccoli secondi, cronografo, scala tachimetrica e data, per un’autonomia di 65 ore. Completamente progettato e realizzato dalla manifattura dopo sei anni di sviluppo, questo calibro, che batte al ritmo di 36.000 alternanze/ora (5 Hz), per una precisione al decimo di secondo, è dotato di ruota a colonne e innesto verticale, garantendo la massima precisione e facilità d’uso. Inoltre, il suo bilanciere a inerzia variabile è sostenuto da un ponte che ne garantisce resistenza e stabilità in caso di urti. Perfettamente integrato nella cassa tonneau di 48,2 x 40,4 mm, lucidata a mano e impermeabile fino a 30 metri, questo prestigioso meccanismo rivela attraverso il fondello in vetro zaffiro le sue finiture raffinate e la massa oscillante in oro 22 carati con decorazione guilloché “grain d’orge”. Il quadrante si sviluppa su più livelli, con un centro blu abyss con trattamento PVD finitura opalina, un réhaut guilloché a raggi punteggiato da indici applicati a mano sfaccettati, due contatori con motivo a chiocciola e bordo dorato, scala tachimetrica inclinata, data semi-istantanea e piccoli secondi settoriali con lancetta. Le lancette a delta luminescenti, i contatori decentrati e il datario arrotondato a tre cifre contribuiscono a creare un quadrante equilibrato ed estremamente leggibile. Tocco finale, il cinturino in alligatore blu abyss Hermès con fibbia déployante in oro rosa.

KALPA HEBDOMADAIRE

Il terzo modello maschile presentato al SIHH è una creazione che rende omaggio alla storia del Kalpa e al primo movimento di forma tonneau della Maison. Sviluppato da Michel Parmigiani nel 1998 e premiato l’anno successivo con un riconoscimento per l’innovazione, il calibro PF110 a carica manuale dispone di una riserva di carica eccezionale di otto giorni, grazie ai due bariletti in serie. Questo calibro di alta orologeria, di grande valore simbolico per la Maison, propone le funzioni di ore, minuti, piccoli secondi a ore 6, data e indicatore settimanale della riserva di carica. Come tutti i Kalpa di nuova generazione, svela le raffinate decorazioni del suo meccanismo – Côtes de Genève, anglage sui ponti e perlage – attraverso il fondello in vetro zaffiro la cui ampia apertura tonneau consente di apprezzarne la perfetta integrazione nella cassa. Oscillando alla frequenza di 21.600 alternanze/ora (3 Hz), questo movimento dalla forma emblematica è racchiuso in una cassa altrettanto originale, realizzata in oro rosa 18 carati e interamente lucidata a mano. Volto della collezione, il quadrante nero intenso si articola su più livelli, con una finitura opalina al centro sul contatore dei piccoli secondi e sulla scala della riserva di carica, e una decorazione guilloché a mano “motivo treccia” sul réhaut. Le lancette delta luminescenti, anch’esse caratteristiche della collezione, puntano indici sfaccettati e luminescenti applicati a mano e una minuteria centrale a chemin de fer, mentre la data istantanea a ore 12 ospita il famoso numero 1 rosso acceso. Impermeabile fino a 30 metri, il nuovo Kalpa Hebdomadaire dalle dimensioni armoniose (42,3 x 32,1 mm) è corredato da un cinturino in alligatore nero Hermès con fibbia déployante in oro rosa per un comfort e un’eleganza senza paragoni.

 

A.LANGE & SÖHNE – TRIPLE SPLIT
VACHERON CONSTANTIN overseas evolution

Potrebbe interessarti anche

Menu