SOLO PER LEI

Patek Philippe Twenty-4 Automatic

UN SUCCESSO ANNUNCIATO: Patek Philippe Twenty~4 Automatic

Dalla sua fondazione nel 1839, Patek Philippe ha sempre dedicato grande attenzione alla sua clientela femminile. La Maison si è subito fatta apprezzare dalle intenditrici per i suoi orologi da tasca e a pendente, vetrina delle più raffinate arti decorative, come l’esemplare con smalto blu acquistato dalla regina Vittoria nel 1851. Patek Philippe si è anche distinta per i numerosi modelli da donna con complicazioni, tra cui preziose ripetizione minuti. Nel 1868, Patek Philippe ha creato per una contessa ungherese il primo orologio da polso svizzero della storia. Nel 1916, il primo orologio da polso con suoneria della manifattura fu un orologio da donna con ripetizione dei cinque minuti. Il boom dell’orologio da polso nel periodo Art Déco è stato, per la Marca, l’occasione di esprimere liberamente la propria creatività al servizio delle donne, con numerosissimi modelli di diverse forme e svariati colori.

Nel 1999, Patek Philippe ha anticipato le aspirazioni di una clientela giovane e dinamica presentando il modello esclusivamente da donna Twenty~4®, e il successo è stato immediato. Elegante a ogni ora del giorno e della notte – da qui il suo nome – e dotato di movimento al quarzo (se si esclude la versione di Alta Gioielleria del 2003 con calibro a carica manuale), questo orologio manchette è stato declinato, da quel momento, in diverse varianti in acciaio o in oro. Dedicato a chi sa Successivamente, la Manifattura ha colto il crescente interesse delle donne per la bella meccanica creando diverse complicazioni al femminile, come le fasi lunari o il Ladies First Chronograph (2009). All’ampia gamma si aggiungono i Calendari Annuali da donna, le grandi complicazioni come il Ladies First Minute Repeater, i modelli Calatrava di gioielleria e Alta Gioielleria, e le versioni femminili di due grandi classici sportivi ed eleganti della Manifattura, i Nautilus Ladies e l’Aquanaut Luce.

Un nuovo orologio automatico da donna

Patek Philippe consolida la propria presenza nel settore in pieno sviluppo degli orologi da donna, presentando un nuovissimo esemplare meccanico: il Twenty~4 Automatic, un segnatempo per la donna di oggi, sicura di sé, che sa quello che cerca, una donna d’azione e di carattere. L’orologio è il compagno di tutti i giorni e con il suo stile sobrio ed elegante si presta a tutte le sfaccettature della vita (lavoro, famiglia, vita privata, vita sociale, tempo libero) e a ogni look, dal più elegante ma disinvolto agli abiti da sera. Una creazione per le donne che, pur avendo accolto la tecnologia nella loro vita, apprezzano di indossare al polso un oggetto meccanico con dietro una tradizione di eccellenza, un bell’oggetto di valore artisticamente lavorato. Per questa nuova referenza femminile e raffinata, Patek Philippe ha scelto il calibro 324 S C a carica automatica con spirale Spiromax® in Silinvar®. Questo fiore all’occhiello della precisione e dell’affidabilità è realizzato nel rispetto dei criteri di qualità del Sigillo Patek Philippe e dotato di finiture estremamente accurate (con spigoli smussati e lucidi e Côte de Genève) visibili attraverso il fondo cassa in cristallo di zaffiro. Il Twenty~4 Automatic, presentato a Milano il 10 e l’11 ottobre 2018 durante un grande evento internazionale, beneficerà di una sua campagna di comunicazione che lascia ampio spazio ai supporti digitali.

evento_Patek_Philippe_Twenty-4 Automatic

La cassa tonda, sobria e sofisticata

Il nuovo Twenty~4 Automatic riprende i codici estetici del Twenty~4® rettangolare nel design del suo bracciale esclusivo, con larghe maglie centrali delicatamente sagomate, incorniciate da sottili maglie a doppio godron. Un’architettura elastica, originale ed elegante, che sposa perfettamente il polso. La versione a carica automatica, però, si differenzia per la nuovissima cassa tonda di 36 mm di diametro, dalle linee forti e sottili. Come di consueto con Patek Philippe, la sobrietà delle forme va di pari passo con l’altissimo livello dei dettagli raffinati. La lunetta bisellata con diamanti, per esempio, dall’architettura sofisticata, riproduce a ore 12 e a ore 6 la sagoma della maglia centrale del bracciale – sottolineando così l’armonia del design. Il prezioso abbigliamento è realizzato all’interno dei laboratori della Manifattura secondo una lavorazione a regola d’arte, come previsto dai criteri del Sigillo Patek Philippe. La cassa e la lunetta subiscono un lungo procedimento di stampaggio a freddo prima di essere lavorate per affinarne contorni. Poi, è la volta degli artigiani più esperti che devono lucidarle interamente a mano, una fase delicata vista la complessità delle forme, soprattutto a livello delle anse. I quadranti dal carattere deciso sono essenziali ed estremamente leggibili, con cifre arabe in oro applicate e lancette a bastone con punta tonda sottolineate dal rivestimento luminescente. Il cristallo di zaffiro leggermente bombato prolunga la sagoma della cassa.

Cinque versioni di grande carattere

Il nuovo Twenty~4 Automatic è proposto in cinque versioni: due in acciaio con diamanti sulla lunetta, due in oro rosa con diamanti sulla lunetta e una in oro rosa con diamanti sulla lunetta, sul bracciale e sulla corona. Il tipo di incastonatura originale, in stile “Dentelle”, si distingue per la doppia fila di pietre preziose poste a quinconce, a tutto vantaggio dello scintillio. In conformità con i criteri del Sigillo Patek Philippe, i diamanti sono tutti di qualità Top Wesselton Pur, il taglio è impeccabile e sono incastonati secondo le regole dell’arte. La versione in acciaio è disponibile con due colori di quadrante, ognuno dei quali dà al modello un tocco particolare: blu soleil (Ref. 7300/1200A-001) o grigio soleil sfumato dalla periferia (Ref. 7300/1200A-010). Anche il modello in oro rosa permette di scegliere tra il quadrante bruno cioccolato soleil sfumato (Ref. 7300/1200R-001) o il quadrante argenté le cui finiture inedite, con doppia satinatura verticale e orizzontale, ricordano l’aspetto dei preziosi tessuti di seta selvaggia “shantung” (Ref. 7300/1200R-010). La Ref. 7300/1201R-001, per le donne che cercano un orologio più elegante, si distingue per l’ulteriore incastonatura di 469 diamanti, per un totale di ~1,88 ct che illumina la corona e le maglie esterne del bracciale, e per il quadrante argenté “shantung”. Tutti i bracciali sono dotati del nuovo fermaglio déployant brevettato (Brevetto EP3162241B1) che abbina estetica, comfort e sicurezza ottimale. Con il movimento meccanico di bella fattura e il design raffinato, femminile e intramontabile, il Twenty~4 Automatic è il nuovo complice delle donne dallo stile deciso e delle intenditrici di oggi e di domani.

Patek Philippe Twenty-4 Automatic
ceo_Omega_Eaynald Aeschlimann
UN MONDO DI OPPORTUNITA’
AP_RO_Carolina Bucci_
LADY OAK

Potrebbe interessarti anche

Menu