UNO SPITFIRE NEL CUORE

Orologi
IWC GOODWOOD_Silver_Spitfire

I Pilot’s Watches di IWC regalano la magia del volo e sono al centro delle proposte SIHH 2019

IWC ha scelto la località di Goodwood nel sud dell’Inghilterra come sede per la presentazione in anteprima dei propri nuovi prodotti. Nella stessa occasione, è stata annunciata una partnership pluriennale con Goodwood Aviation. Goodwood Aviation è una società di servizi di manutenzione nel settore dell’aviazione e gestisce ogni anno circa 18.000 voli sull’aerodromo di Goodwood. L’aerodromo è inoltre sede della Boultbee Flight Academy, la prima accademia di volo ufficiale per Spitfire al mondo. È da qui che la prossima estate Steve Boultbee Brooks e Matt Jones partiranno per il primo volo intorno al mondo a bordo di uno Spitfire. IWC sostiene il progetto “Silver Spitfire – The Longest Flight” in qualità di sponsor principale. La storia di questo aerodromo è strettamente legata a quella dello Spitfire: tra il 1940 e il 1946, l’aeroporto della Royal Air Force di Goodwood, o RAF Westhampnett come era noto allora, servì come estensione del vicino aeroporto RAF Tangmere.
«Abbiamo presentato una gamma completa di nuovi Pilot’s watches che rispecchia la nostra eccellenza ingegneristica e la nostra competenza sui materiali. – ha detto Christoph Grainger-Herr, ceo di IWC Schaffhausen – La nostra nuova linea Spitfire è realizzata utilizzando esclusivamente calibri IWC di manifattura. Nella nuova linea Top Gun, utilizziamo per la prima volta il Ceratanium in un Pilot’s Watch, dando vita a un doppio cronografo jet black. Le nostre edizioni speciali ispirate al celebre racconto “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint- Exupéry dimostrano la nostra eccellenza nell’Alta Orologeria».

IWC_Pilots_watch_goodwood_pre_sihh2019

La collezione Spitfire
Lo Spitfire, progettato da Sir Reginald J. Mitchell (già noto per aver progettato alcuni vittoriosi idrovolanti da competizione per la Coppa Schneider), è uno degli aeromobili più sofisticati e conosciuti della storia dell’aviazione e costituì il nerbo delle forze aeree inglesi nel corso della seconda guerra mondiale. Distintosi in special modo nella Battaglia d’Inghilterra, fu sviluppato, dal 1936 al 1947, in molte versioni. Condivise con l’Hurricane il difficile compito della difesa metropolitana dagli attacchi della Luftwaffe. Impiegato dalle aviazioni di numerosi paesi alleati quali l’Unione Sovietica, l’Australia e gli Stati Uniti d’America, è stato l’unico caccia alleato prodotto per tutta la durata della guerra. La buona maneggevolezza, l’alta velocità ed il pesante armamento resero questo aereo uno dei più efficaci caccia del tempo. La forma iconica di questo leggendario caccia britannico è il risultato di un perfetto design funzionale; le sue ali ellittiche non solo rendono questo aereo ad elica straordinariamente agile e facile da manovrare, ma gli conferiscono anche una silhouette unica. Alla stessa maniera, il caratteristico design da strumentazione dei Pilot’s Watches di IWC è il risultato di specifiche esigenze ingegneristiche dell’aviazione militare.

Come lo Spitfire, anche l’omonima collezione IWC è un perfetto connubio di forma e funzione. Il design si ispira all’iconico orologio da navigazione Mark 11. Tutti gli orologi sono dotati di calibri di manifattura IWC in omaggio all’eccellenza ingegneristica dei progettisti dello Spit. Un pezzo forte della collezione è sicuramente il Pilot’s Watch Timezoner Spitfire Edition “The Longest Flight” (Ref. IW395501). Per la prima volta in assoluto in IWC, combina il meccanismo brevettato del Timezoner con un movimento automatico di manifattura IWC ed è limitato a soli 250 esemplari. Questa edizione speciale è dedicata al progetto “Silver Spitfire – The Longest Flight”. È stata sviluppata appositamente per accompagnare i piloti Steve Boultbee Brooks e Matt Jones nel loro giro del mondo a bordo di uno Spitfire, che iniziarà nel prossimo luglio. I colori dell’orologio, con la cassa in acciaio inossidabile, il quadrante nero e il cinturino in tessuto verde, ricordano l’abitacolo di uno Spitfire. L’orologio può essere impostato su un diverso fuso orario con una semplice rotazione della lunetta. La lancetta delle ore, l’indicazione delle 24 ore e la data ruotano automaticamente allo stesso tempo. L’indicazione delle 24 ore è stata concepita come un disco rotante sotto il quadrante. Ciò significa che il quadrante è più vicino al vetro, agevolando la lettura. Il nuovo calibro IWC di manifattura 82760 ha un sistema di ricarica Pellaton con componenti in ceramica resistente all’usura e una riserva di carica di 60 ore.

Caposaldo della nuova linea Spitfire è il Pilot’s Watch Chronograph Spitfire (Ref. IW387902). IWC presenta il suo primo Pilot’s Chronograph con movimento della famiglia dei calibri 69000 e una cassa più piccola rispetto al passato: solamente  41 millimetri di diametro. Da ricordare che la famiglia di calibri 69000, lanciata nel 2016, rappresenta uno degli sviluppi più importanti tra i movimenti di manifattura IWC nella storia recente del marchio. Ora, per la prima volta, la casa svizzera integra un esemplare di questa famiglia di calibri nei suoi Pilot’s Watches. Il calibro di manifattura 69380 è un movimento cronografico robusto, affidabile e di alta precisione dal classico design con ruota a colonne. Visualizza le ore e i minuti cronometrati su due quadranti ausiliari a ore 9 e ore 12, oltre ad indicare la data e il giorno della settimana. Il sistema di carica a cricchetti, che si ricarica su entrambi i lati, assicura un’autonomia di 46 ore. La cassa in bronzo, il quadrante verde oliva e il cinturino in pelle di vitello marrone conferiscono a questo cronografo una personalità inconfondibile. Nel corso del tempo, il bronzo sviluppa una patina speciale, rendendo unico ogni orologio.

IWC _pilot_swatch_chronograph_Spitfire

Le Petit Prince
Dal 2005, IWC collabora con la famiglia dell’aviatore e  autore francese Antoine de Saint-Exupéry. Da questa collaborazione sono nate diverse edizioni speciali all’interno della collezione Pilot’s Watches. Alcune rendono omaggio alla vita e ai successi del grande umanista, altre sono dedicate alla sua opera letteraria più famosa, “Il Piccolo Principe” (Le Petit Prince). Dal 2013, questi segnatempo, contraddistinti dal caratteristico quadrante blu notte, sono un elemento molto apprezzato delle collezioni di Pilot’s Watch. E al prossimo SIHH, la manifattura aggiungerà alla linea alcuni modelli esclusivi.

Uno di questi è il Big Pilot’s Watch Constant-Force Tourbillon Edition “Le Petit Prince” (Ref. IW590303). È il primo Pilot’s watch di IWC con tourbillon a forza costante. È disponibile con cassa in oro dalla particolare durezza, in edizione limitata di 10 esemplari. È la prima volta che IWC produce un orologio in oro duro, una versione di oro rosso nuova e assolutamente originale. La microstruttura della lega viene modificata in un sofisticato processo di lavorazione: l’oro duro è molto più “duro” e 5 – 10 volte più resistente all’usura rispetto all’oro rosso tradizionale. Il materiale si adatta perfettamente alle grandi dimensioni della cassa e della corona di un Big Pilot’s Watch. Il tourbillon a forza costante brevettato è la risposta degli ingegneri IWC a una sfida secolare nel campo dell’orologeria: man mano che si allenta la tensione nella molla di un orologio da polso meccanico, viene trasferita meno forza allo scappamento attraverso il ruotismo, riducendo di conseguenza l’ampiezza del bilanciere. Questo ha un impatto negativo sulla precisione dell’orologio. Il meccanismo a forza costante brevettato disaccoppia lo scappamento dal flusso di potenza diretto del ruotismo e rimette in tensione ogni secondo una spirale, che funge da accumulatore temporaneo di energia, trasferendo impulsi assolutamente uniformi alla ruota dell’ancora. Integrato in un tourbillon, che elimina anche l’influenza della gravità sul sistema oscillante, garantisce una precisione straordinaria. Il calibro di manifattura 94895 di IWC combina un tourbillon a forza costante con l’indicazione perpetua delle fasi lunari, che deve essere corretta di un solo giorno ogni 577,5 anni. Il “Piccolo Principe” è in piedi sulla luna. L’energia viene immagazzinata per 96 ore in due bariletti. Un indicatore segnala la riserva di carica residua.

IWC _big_pilot_swatch_constant_force_tourbillon_edition_le_Petite_Prince
ALS_alangeandsoehne_datograph_up_down_sihh2019
LUCE VERDE
A. Lange & Söhne Zeitwerk Date
Zeitwerk Date

Potrebbe interessarti anche

Menu